Wednesday, August 18, 2004 , 18.07

entomophthora, o il giorno dei trifidi


come non rimanere affascinati dalla potenza dell’evoluzione? il cicap ci spiega elegantemente,in una discussione sulle mosche morte nei cerchi del grano, che queste in realtà muoiono a causa di una muffa assassina che scioglie le mosche dall’interno. estratto :

“Dopo la colonizzazione dell’intero corpo dell’ospite o almeno del suo addome, il fungo secerne enzimi proteolitici molto attivi; penetra nei muscoli e negli altri tessuti dell’insetto e rapidamente distrugge l’intero contenuto del suo corpo. Alla fine di questa fase, i contenuti del corpo dell’ospite sono trasformati in un fluido bianco-latte, una sospensione di particelle di grassi e ife del fungo. In questa fase il corpo dell’insetto infetto è come un sacchetto dalle pareti sottili pieno di liquido, quindi soffice e molle.”

. e fin qui siamo nel campo dell’horror,ma normale. ciò che sconvolge è che la muffa, nel divorare le mosche, fa sì che esse muoiano non stramazzando a casaccio, ma dando alla loro ultima agonia la forma di eventi stereotipati che consiste in :

- appoggiarsi a un substrato ben visibile (es.foglie,finestra)
- ultimo movimento locomotorio
- ultima estensione del rostro verso il substrato
- movimento delle ali verso l’alto

dopo di che la mosca muore. la muffa, fuoriuscendo dal rostro,contribuirà ad incollare la mosca al substrato,evitando che caschi.
e perchè tutto questo? ma è semplice :

“Questa particolare posizione favorisce due atteggiamenti nelle mosche non ancora infette, dal momento che la mosca morta sembra che si stia cibando o che voglia copulare. Pertanto le mosche non infette si avvicinano alla mosca morta e si infettano a loro volta perché sono attratte dal cibo o perché sono attirate sessualmente.”

dopo di che il corpo della mosca esplode letteralmente,diffondendo le spore della muffa. ma quello che vorrei sapere è, come fa la muffa a sapere come digerire la mosca, a sapere che l’ha divorata al punto di ucciderla e,a questo punto, farla morire esattamente in quel determinato modo? quale mostruosa eleganza biochimica si nasconde in questo? quale metafisica ne darà ragione?

(appendice : sulla pagina troverete anche l’interessante foto di una mosca morta nel microonde. ora so che una mosca dura 20 secondi,nel microonde.)

update : secondo questo sito : “The first thing the fungus does, according to some reports, is grow up into the brain of the fly, in order to control its activities.”



4 Comments

  1. Ma…ma…ma allora la natura non è buona…ma….
    mammaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

    bruno nulla è un uomo cattivo e dice le bugie, dice che i ragni mangiano le teste ai bambini (ah, magari, magari le mangiassero anche ai gristiani.)

    Comunque, cazzate a parte, davvero ottima la questione fungo assassino. E uno di quegli ics elementi che ti proiettano nello spaesamento di fronte al reale (come il cielo stellato sopra di me, i funghi assassini dentro di te) e ti ricordano che fai un po’ caa’, rispetto a queste meraviglie della natura.

    Comment by brullonulla — 18 August , 2004 @ 20:16
  2. ogni giorno che passa riscuoti la mia ammirazione.

    Comment by utente anonimo — 18 August , 2004 @ 20:24
  3. E ogni giorno che passa a me fa sempre più piacere ricevere pompini

    Tenga tent’euri, signorina, segni.

    (Ho letto anche l’articolo del cicap, ottimo; mi darà materiale per mandare in culo i tanti -eh, ma i cerchi del grano sono la prova dell’ esistenza del soprannaturale-. Gioisco)

    Comment by Error — 18 August , 2004 @ 20:49
  4. (ah, ero sempre io, eh)

    Comment by Error — 18 August , 2004 @ 20:50

RSS feed for comments on this post.

Sorry, the comment form is closed at this time.

This work is licensed under a Creative Commons Attribution-Noncommercial-Share Alike 3.0 Unported License.
(c) 2014 brullonulla | powered by WordPress with Barecity