Aprile il più frignone dei mesi

Mentre la piccola piange inspiegabilmente prima dopo e durante i pasti,  Massimo nel mio ricordo assume di giorno in giorno sempre più le sembianze di un bambino angelicato che a  quattro mesi dormiva dodici ore di fila, mangiava senza sbrinciare una goccia di latte e ruttava senza soluzione di continuità.

La realtà era sicuramente diversa, come mi ricorda mio marito inoltrandomi una mia mail di allora (un anno fa!), che così recitava:

Allora, alle undici meno un quarto in pieno manicomio (=pianto regolare) dico "ok usciamo".  Lo vesto, mi vesto, tiro fuori la carrozzina, prendo le chiavi....SCOPPIA IL PIANTO ISTERICO. Ma isterico proprio, una cosa mai vista...che cazzo è?

Controllo se è da cambiare. Quindi mi svesto, lo svesto, togli la giacca, togli la tuta, sbottona il body...niente, non è cacca. Lo rivesto, body, tuta ecc. intanto il pianto è sempre più isterico: lui paonazzo, urla come un matto, tutto sudato..oddio, avrà caldo?
Lo ri-spoglio, e nel frattempo sono le undici. Niente, non è il caldo, pure da spogliato continua ad urlare. Sarà fame! manca un'ora e mezzo alla pappa ma hai visto mai. Vado a preparare da mangiare, lava il biberon, scalda il biberon, metti il latte, piglia la tettarella. Lui, di là, raggiunge il massimo storico con degli urli INUMANI mai sentiti prima.

Undici e dieci, la pappa è pronta, torno da lui col biberon, glielo ficco in bocca, lui lo afferra come se non avesse mai visto un biberon in vita sua e comincia ad ingozzarsi. La tettarella è quella figa, nuova, posizione 1. Mezzo latte va fuori, mezzo gli va di traverso, tossisce, sputa, quando si riprende se lo infila pure nel naso e nel frattempo
piange. UN MACELLO.

Undici e venti, CAMBIO TETTARELLA. Rimetto la vecchia tettarella, finalmente riesce a mangiare. Arrivato a due terzi di biberon  si addormenta. Tento di metterlo nella sdraietta, ma come tento di alzarmi si sveglia.

Undici e quaranta, con le spalle incancrenite finalmente sento che si è addormentato in posizione da rutto SENZA RUTTARE, riesco ad alzarmi e posizionarlo nella sdraietta dove dorme da BEN sette minuti. Tempo di cliccare su invia e si sveglierà, sicuro.

2 commenti so far
Leave a comment

e tu l’hai rifatto.

chiaro



Lascia un commento
Line and paragraph breaks automatic, e-mail address never displayed, HTML allowed: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

(obbligatorio)

(obbligatorio)


><))))°>