I migliori libri per cambiare vita in meglio seguendo noi stessi

A volte un libro suona, vibra e si intona con ciò che siamo… il cambiamento che propone nella nostra vita non si nota subito, ma dopo anni, se ci voltiamo indietro vediamo che le nostre scelte sembrano quelle di altre persone. Sembra di aver conosciuto quel libro da sempre, anche se il suo sapore di novità brucia e rende impossibile stare fermi. Il libro giusto, al momento giusto, diventa parte delle nostre scelte e quasi predice il futuro delle nostre azioni.

libri per cambiare vita

Ho fatto qui un elenco dei libri che nei momenti di difficoltà e nei momenti importanti della vita si sono “fatti trovare” e mi hanno aiutato a capire quali cambiamenti avrei dovuto fare per arrivare un passo più vicino al me stesso di oggi. Non sono perfetto e non sono “arrivato” tuttavia la vita è decisamente meglio di quella che mi aspettavo uscendo dall’esame di terza media, periodo nel quale tutto il mondo sembrava essersi messo daccordo per ammazzare la mia autostima.

Questi sono tutti i libri che mi hanno cambiato la vita

  1. la profezia di celestino (romanzo: inseguire i propri sogni)
  2. la scuola della respirazione Il non-fare(saggio: sul potere del linguaggio, sull’assurdità del vivere secondo le norme, sulla ricerca della normalità)
  3. il linguaggio segreto dei neonati (saggio: per diventare persone utili ad un neonato oltre che genitori)
  4. the game (romanzo: sulle tecniche per combattere la propria timidezza, sul trovare la donna giusta trovando prima noi stessi )
  5. smettere di fumare è facile, se sai come fare (guida: smettere di fumare)
  6. china study (saggio: sull’abbandonare i latticini, diventare vegetariani o vegani)
  7. i tre usi del coltello (saggio: smettere di drammatizzare, o meglio drammatizzare consapevolmente)
  8. Curarsi con i libri (splendida guida ragionata)
  9. l’isola del tesoro (romanzo per ragazzi letto quando ero già grande: sul diventare grandi rifiutando l’eredità dei genitori, in modo unico e auto-determinato)
  10. Dune (romanzo: sul crescere accettando il proprio destino)
  11. L’Inganno dell’Illuminazione – U.G. (saggio: per non prendersi mai troppo sul serio)
  12. La guida galattica per autostoppisti (romanzo: un grande libro comico)
  13. Terra, di Stefano Benni (romanzo: il primo libro che ho letto, e che ancora porto nel cuore, da qualche parte)

altro che sto ancora cercando:

Un guru resta fermo perchè ha trovato. l’uomo che cerca non ha mai finito di cercare” come ho sentito ricordare anche da Angela Terzani, durante un’intervista in occasione della pubblicazione della raccolta dei diari di Tiziano Terzani.

per quanto riguarda poi il cambiamento con la “c” maiuscola, la Martina ha scritto un elenco completo dei libri che ha letto in gravidanza.

e i vostri quali sono?

potrebbe interessarti...

Commenti

  1. La scuola della respirazione sembra interessante (ma anche gli altri). Ne aggiungerei un altro: “verso un’ecologia della mente” di Gregory Bateson. Un testo a metà strada tra l’antropologia e la cybernetica. È il mio punto di partenza…

    • ciao Fra 🙂
      La scuola della respirazione è un trattato abbastanza lungo, puoi iniziare dal “non-fare” che è il primo della serie e tocca praticamente tutti i punti più importanti delle idee di Tsuda. grazie per il tuo, lo metto tra quelli da leggere!

  2. Un Altro Giro di Giostra di Tiziano Terzani mi è capitato tra le mani in uno dei momenti peggiori della mia vita, e a volte penso che senza i suoi libri non ce l’avrei fatta. Anche un altro suo libro, Un Indovino Mi Disse, mi ha aiutato molto.
    Straniero in Terra Straniera di Heinein… l’ho letto per la prima volta a 16 anni e mi ha aperto gli occhi sul mondo. Ho perso il conto delle riletture.
    La Via della Pace di Thích Nhất Hạnh mi ha dato i mezzi per affrontare molto.
    Il Signore degli Anelli… beh..un pochino di ‘tieni duro che ce la puoi fare’ fa sempre bene 🙂

    • Grazie!! Sempre avanti tu 🙂 poi ti scrivo dopo che li leggo! Ma.. strano che non mi hai citato qualche libro di viaggio? O per quelli meglio solo viverli? ciao!

  3. Ciao Simone, puoi dirmi due parole su “china study”? Premetto che non mi sono ancora informato in modo approfondito su questo libro, ma leggendo qualche recensione/consiglio ci sono pareri molto discordanti sull’attendibilità di questo studio. Mi puoi dire la tua? Grazie

    • Certo, allora non sono un medico e nemmeno scienziato, e neppure titolato. Le critiche che ho letto su China Study sono legate alla radicalità delle conclusioni dell’autore sull’analisi dei risultati riportati dai suoi test. Non credo sia in dubbio quindi la credibilità dello studio, ma è talmente radicale ed estremo che da ogni parte nel mondo sono arrivate critiche e precisazioni che ne vanno a limare o ad escludere questa o quella parte. Il riassunto è che mangiare latte di mucca “abilita” la formazione di tumori, che in assenza di latte di mucca difficilmente compaiono. Lo ha dimostrato bene sui topi, ed ha cercato di trovare correlazioni con analisi statistiche fatte su popolazioni di esseri umani. Su queste correlazioni trovate negli esseri umani si trovano la maggior parte delle critiche, alcune sul metodo statistico, altre sulle conclusioni. Il punto però, al di la della credibilità “al 100%” è che il messaggio che lancia è talmente forte che o “diventa tuo” o lo consideri come il solito studio allarmistico e preferisci vivere in pace e continuare a mangiare tutto quello che si trova al supermercato. Buona parte del libro poi parla degli effetti positivi di una dieta vegana e fibre integrali. Se lo leggi sappimi dire!

  4. Ciao Simo il libro che più ho sentito mio è stato Le affinità elettive di Goete. Parla d’ amore distinguendo tra quello maturo e razionale del matrimonio e del dovere, e quello passionale che nasce per una questione di misteriosa chimica. E’ il mio libro preferito, ciao!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *