Trascendentale - Notizie dal mondo
 ARCHIVIO | CRONACA | STORIA | SCIENZA | ATTUALITA' | ALIENI | PADRE PIO | NANI | LITTLE TONY | INCHIESTE



Un anno è finito, cari lettori, ed è tempo di bilanci ma anche di previsioni e auguri per l’anno nuovo. Come sarà questo 2007? Un misero anno utile solo a ricordarci che siamo sull’orlo della catastrofe culturale sociale economica ambientale e religiosa come il 2006, oppure un anno carico di inutili speranze e pie illusioni?

Naturalmente per scoprirlo ci siamo affidati alle facoltà paranormali del prodigioso cavallo Mizar, l’equino magico ormai celebre in tutto il mondo – dal caro Vecchio Continente fino alle Indie Orientali – per le sue apocalittiche previsioni. A vederlo è un cavallo come tutti gli altri, ma grazie al nostro intermediario – il suo fortunato padrone, il signor Gualtiero Cacavandi – è possibile comunicare con Mizar e sapere cosa ci aspetta per il futuro.

Secondo questo incredibile Nostradamus a quattro zampe il 2007 per l’Italia sarà l’anno delle catastrofi.

I due vulcani maggiori, il Vesuvio e l’Etna, erutteranno nei primi mesi dell’anno, forse a Gennaio. Catania resterà per tre quarti sepolta dalle ceneri, e per il restante pezzo sarà oltraggiata dagli sciacalli. Lo Stromboli deflagrerà invece a Febbraio, seguìto dallo sprofondamento delle Eolie e di Ponza, Palmarola, Ventotene e Santo Stefano.

A Marzo la Patria fronteggerà poi un lungo periodo di carestia, causata dalle disastrose decisioni in campo economico del governo Prodi. La catastrofe farà da apripista a una pandemia di AIDS, causata dal proliferare della pederastìa e dalla rilassatezza dei costumi. L’AIDS causerà anche svariati focolari di SARS in quasi tutte le regioni italiane, a eccezione del solo Molise, in quanto inesistente.

Ad Aprile il Santo Padre sarà ucciso da un extracomunitario con oltre 136 coltellate. Contemporaneamente l’Ucraina si smembrerà in centinaia di città-Stato autonome in guerra con la Russia, che crollerà come l’Impero Romano. A Maggio un trans sarà eletto Miss Perugia dall’autocostituitosi Soviet Supremo Regionale.

Giugno 2007 passerà alla storia per la più feroce desertificazione mai vista in Italia. Il verde sparirà da Roma in su, mentre sotto Roma l’Italia sarà razziata dalle fiere selvatiche. A Luglio esploderà un missile nucleare in un deposito di Boston, contaminando l’intero continente americano. Colpo di Stato Europeo ad Agosto. Bruxelles sarà invasa dall’esercito di Al Qaeda, che acquisterà il controllo delle leve del potere in tutta Europa.

A Settembre, cari lettori, ci duole dirlo ma il mondo – o meglio, quel poco che di mondo ormai sarà rimasto – sparirà completamente in un tragico evento che Mizar, il cavallo prodigioso che predice il futuro, non è riuscito a definire con precisione. Ma scoprire cosa accadrà sarà la missione di Trascendentale per i prossimi mesi. Continuate a seguirci. E buon anno a tutti.

    1 gennaio 2007