Lezione di odio 1.1, Dio del Male liberaci da Giovanni Allevi

ogni volta che lo vedo mi viene in mente un pezzo del mahabharata, quando bhima sul petto di duhsasana grida a gran voce a tutti i guerrieri: “chi di voi ha la forza di difendere costui, perchè io non li tagli questo braccio?” e insultando violentemente i guerrieri e l’agonizzante, bhima, furibondo, tagliò mano e braccio a duhsasana e con quella stessa mano lo schiaffeggiò, e con quella stessa mano lo colpì, e sembrò fulmine in mezzo alla battaglia, e spaccato poi il petto al caduto, e troncatagli la testa con la spada, ne bevve bhima il tipiedo sangue, ed assaporandolo ad ogni sorso, esclamava: “più del latte materno, più del miele e del burro, più di qualunque squisita bevanda al mondo m’è dolce il sapore del sangue di questo nemico!” e guardando il corpo di duhsasana morto, il tremendo bhima ventre-di-lupo con l’animo traboccante d’ira, rise forte e soggiunse: “che altro mi resta da fare? la morte ti difende!” (in proposito si veda anche otello che, a iago che dice “sono ferito, non sono morto”, risponde “meglio così, ti voglio vivo, morire è una fortuna”). ecco, ogni volta che vedo giovanni allevi immagino che lui sia l’agonizzante duhsasana e io il terribile bhima.

18 commenti

  1. ecco infatti, argomentiamo. motivi per cui lo odio:

    – ride sempre (porco dio)
    – si fa le foto scalzo. ma PORCA PUTTANA, ma ti sembra il modo di stare sul pianoforte?
    – è un coglione
    – è un ritardato
    – è un coglione ritardato
    – per colpa sua molta gente che non si cagava la musica ora crede che l’unico pianista della storia sia GIOVANNI ALLEVI
    – ah, poi fa pure cagare.
    – è sempre OVUNQUE, peggio di bruno vespa o quel tizio cieco che incontro in tutti i bar.
    – SDJIDS89FDFD8923!!!!!1!!

    e quindi: A MORTE. VAI ROBOT-GLENNGOULD! UCCIDILO!

  2. Mi hanno detto che fa addirittura musica! Cioè, dio sporcaccione, Giovanni Allevi fa musica!
    Ritorno a Rihanna, che è meglio.

  3. Come De Sica (Christian) si porta il fardello dell’essere cresciuto a pane e celluloide d’autore anche l’Allevi ci ricorda della sua formazione classica sempre citata nei suoi virtuosismi con le mani. Però poi Allevi dice che Mozart è noioso e De Sica (Christian) fa le scorregge nei film.

  4. Non sono d’accordo sulle bestemmie. Basta l’Allevi: a me pare il Kleidermann de’ noantri. Giro di do e più non so.
    Con tanti giovani veramente bravi … Mah!

  5. Dio pescatore di scarpe, questo bastardo è da massacrare con un’intera orchestra sinfonica: bastonato dagli ottoni, colpito in testa dagli archi e dalle percussioni e sodomizzato dai legni. Come se non bastasse, mentre viene ripetutamente torturato/sodomizzato dall’orchestra, il direttore deve fare pressione psicologica facendogli sentire tutta la vera musica classica contemporanea: Stockhausen, Berio, Nono, Maderna e compagnia danzante.

    Ah, un’ultima cosa: la storia della pasta al tonno è una bufala, me lo ha raccontato un suo ex vicino di casa. Chissà quante cagate a detto. E’ un personaggio costruito ad arte. Che merda.

  6. muori bastardo con quella manina da checca danzante sui tasti ti credi Keith Jarrett fai musica più banale di Marco Carta!!!

  7. io lo odio da sempre.
    e credo che sia dell’opus dei. Fa dei discorsi da integralista DICENDO CHE SOLO CHI CREDE IN DIO PUO’ CAPIRE LA MUSICA…frasi dal sapore vagamente razzista che gli hanno fatto meritare un premio dall’opus dei a verona. Insomma, e’ veramente vergognoso.

  8. … rieccomi (così attesto che dopo tre anni sono ancora vivo e rancoroso)! Un’idea: mandiamolo a suonare la carica da Gheddafi. Con la pianola, neh!

  9. Unica premessa: salvo due brani, a me allevi non piace. Detto ciò, in primis non capisco perché vada odiato, c’è tanta gente che fa musica anche peggiore o che fa musica senza aver nemmeno studiato. Il livello dei commenti in questo sito è scandaloso, frasi sgangherate e scomposte in un italiano che fatica a stare in piedi, violenze fuori dal mondo…ciò, è uno che fa musica mediocre, basta cagare il cazzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.