music is my girlfriend 2007

va apprezzato lo sforzo di memoria e i 5 minuti 5 passati a mettere i link… ma che volete, è sabato sera, dopotutto. e star trek non è ancora iniziato.

i migliori e/o più sentiti:
the field, devastations, panda bear, liars, radiohead, jacob golden, vic chesnutt, boys noize, odawas, burial, beastie boys, supermayer, wu-tang clan, the good the bad & the queen, destroy0r.

disco dell’anno per me:
shout out out out out

(qui è dove mi sono cagato il cazzo di mettere i link)

piaciuti abbastanza:
simian mobile disco, animal collective, david guetta, amy winehouse, band of horses, hrsta, anaal nathrakh.

fuori classifica:
motorhead.

megadelusioni:
qotsa, arcade fire, two gallants, dillinger escape plan.

sì saranno pure belli ma non li ho mai più ascoltati:
spoon, oxbow, justice, lcd soundsystem, unkle, jesu, la otracina, neurosis, akron family, white stripes, todays is the day, low, suishou no fune, beirut.

remix dell’anno:
david guetta – love is gone (fred rister & joachim garraud remix)
feist – my moon my man (boys noize remix)
sebastian tellier – sexual sportswear (sebastiAn remix)
kavinsky – testarossa autodrive (sebastiAn Remix)

live o cose simili:
daft punk, neil young live at massey hall, sigur ros, vitalic.

dischi pallosi (ma apprezzatissimi da molti) dell’anno:
battles, silent8.

miti fuori tempo dell’anno e di sempre:
giorgio moroder.
cuncordu de orosei.

copertina più bella:
While My Guitar Violently Bleeds

copertina più LOAL:
Lightspeed Champion – Galaxy of the Lost

(forse una citazione della barzelletta del negro con la papera in testa)

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.